top of page
MODEL_SERVICE.jpg

Scan to BIM

DAL RILIEVO AL BIM  
MODELLI INFORMATIVI E DIGITAL TWIN

Siamo specializzati nella modellazione BIM a partire dal rilievo digitale o da disegni CAD. Elaboriamo modelli informativi di alta qulità con LOG e LOI adeguati alle richieste.
Siamo specialisti nella Best Practice in ambito BIM.
  • Modelli informativi As-Is e As-Built di alta qualità

  • Coordinamento della progettazione BIM

  • Applicazione del metodo interdisciplinare

  • Ottimizzazione dei processi progettuali

  • Visualizzazione del progetto 

  • Rappresentazione accurata e precisa dell'esistente

  • Monitoraggio dello sviluppo del cantiere e verifica

Image00001_wp.jpg
DiVittorio_edited.jpg

UN MODELLO BIM PRONTO ALL'USO

Forniamo un servizio di modellazione "scan to BIM" per la produzione di un modello informativo digitale tridimensionale per la pianificazione, la progettazione, il monitoraggio e la gestione del progetto partendo dal rilievo digitale o da disegni CAD forniti dal cliente. I nostri modelli As-Is o As-Built sono modelli 3D BIM dettagliati, sviluppati in conformità alle normative di settore. Lo sviluppo di un modello inormativo consente ai professionisti di collaborare e ottimizzare i flussi di progettazione e costruzione.

PERCHE' UTILIZZARE IL SERVIZIO SCAN TO BIM

  • PROGETTAZIONE: Il modelo As-Is si configura come uno strumento fondamentale in fase di progettazione dell'opera. Consente la visualizzazione immediata dello stato dei luoghi, e costituisce una base dettagliata per la progettazione. Consente l'ottimizzazione della gestione del processo e favorisce l'interdisciplinarietà e il controllo costante.

  • CANTIERE: In fase di realizzazione dell'opera, il modello può essere utilizzato sia a livello di controllo rispetto a quanto previsto a progetto sia come sviluppo parallelo di un As-Built che facilita e velocizza la fase di collaudo dell'opera.

  • FACILITY MANAGEMENT: la gestione del patrimonio immobiliare trova nel Digital Twin, o gemello digitale del bene, uno strumento all'avanguardia per la gestione, la programmazione delle manutenzioni e la raccolta di informazioni in un unico contenitore virtuale.

CAMPI DI APPLICAZIONE

  • Progettazione architettonica

  • Progettazione strutturale

  • Progettazione impiantistica

  • Viabilità, verde e paesaggio

  • Cantiere e As-Built

  • Restauro e conservazione

  • Archiviazione storica

  • Concorsi e gare d'appalto

  • Gestione patrimonio immobiliare

DEFINIZIONE DEL LOD

I nostri modelli BIM sono definiti in base al livello di dettaglio desiderato e secondo quanto stabilito dalla norma UNI 11337-4

LOD A

OGGETTO SIMBOLICO

Le caratteristiche

quali-quantitative (prestazioni, dimensioni, forma, ubicazione, orientamento, ecc.) sono indicative. 

LOD B

OGGETTO GENERICO

Le caratteristiche

quali-quantitative sono approssimate. 

LOD C

OGGETTO DEFINITO

Le caratteristiche

quali-quantitative sono definite in via generica nel rispetto dei limiti della legislazione vigente e delle norme tecniche di riferimento. 

LOD D

OGGETTO DETTAGLIATO

Le caratteristiche

quali-quantitative sono specifiche di una pluralità definita di prodotti similari. Viene definita anche l’interfaccia con altri sistemi specifici. 

LOD E

OGGETTO SPECIFICO

Le caratteristiche

quali-quantitative sono specifiche di un singolo sistema produttivo legato al prodotto definito. Viene anche definito il dettaglio relativo alla fabbricazione, assemblaggio e installazione. 

LOD F

OGGETTO ESEGUITO

(as-built). Le caratteristiche quali-quantitative sono specifiche del singolo sistema costruito/installato. Sono anche definiti gli interventi di gestione, manutenzione e/o riparazione e sostituzione lungo l’intero ciclo di vita dell’opera. 

LOD G

OGGETTO AGGIORNATO

Virtualizzazione aggiornata dello stato di fatto in un tempo definito rispetto a quanto costruito/eseguito/installato. Le caratteristiche quali-quantitative sono aggiornate rispetto ad un precedente stato di fatto.

bottom of page